№ 99

Sorpresa! Il nuovo vantaggio competitivo è ancora il Design!

5:55 di lettura — Cos’è il Web 3. JTBD e Web3. Il mio intervento a Italia’s Growth Talent
CONDIVIDI
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Hey, buon lunedì, è bello averti qui!

È la nota numero novantanove, un gran bel traguardo che merita di essere celebrato. Non perdere la numero 100 perché annunceremo i prossimi STRTGY Meeting. Torneremo a incontrarci (ancora virtualmente per il momento) e a imparare dai migliori.

Al contrario di quello che potrebbe sembrare leggendo l’indice di questa nota vorrei rassicurarti sul fatto che non ti parlerò (come tutti) del Job to be Done in quanto teoria fine a sé stessa e non ti darò una lista di trucchetti semplici (che non esistono) per portarla in azienda (che è molto complicato – ma incredibilmente utile).

Vorrei sfruttare questo spazio per offrirti un nuovo paio di occhiali per osservare quello che sta succedendo, per permetterti di interpretare una parte di mondo che in questo momento potrebbe abbagliarci e sembrare diverso dal precedente, ma non lo è.

Ne avevo già parlato al Product Management Day e ne parlerò, approfondendo il concetto all’Italia’s Growth Talent per il quale sei ancora in tempo a prendere un biglietto. 

Il mio intervento sarà Giovedì 3 febbraio alle 19:30. Spero avrai già lasciato la giornata lavorativa alle spalle e potrai unirti all’1% dei Product Manager (e ai loro leader) che vorranno separarsi dal branco. Ti mostrerò praticamente come realizzare una roadmap con precisione matematica, utilizzando appunto il JTBD. 

Ma intanto iniziamo la settimana mettendo le mani su qualcosa di pratico.

Spero di vederti presto.

ALWAYS MAKE PROGRESS

—Antonio

● PRODUCTS / Si parla di soldi

Cos’è il Web 3 ?

Per comprenderlo bisogna attraversare tutte le versioni di web che hai vissuto:

Web 1. Nessuno sapeva cosa fosse. Il web era una ragnatela di pagine HTML scritte in Notepad e link blue. Nascono i webmaster e il modo per unirti al mondo era avere una email gratuita (alcuni si vergognano ancora oggi della loro email aperta da adolescenti e che non hanno mai cambiato – compreso me).

Il web era davvero decentralizzato, nel senso che non c’era nessuno che comandava. Se sapevi come fare potevi creare la tua pagina ed essere online.

Web 2. Se non sei su internet non esisti e le aziende che prima delle altre hanno dato un senso (economico) a questo nuovo spazio sono riuscite a creare mega piattaforme che sono diventate il primo modo per certificare la nostra identità online. Log-in with Facebook (o quello che vuoi). Ci informiamo, ci divertiamo (il gaming da solo supera il fatturato di musica e cinema – pazzesco), compriamo e abbiamo barattato la nostra privacy con il servizio.

Il web è in mano a poche grandi aziende che utilizzano gli algoritmi (anche gli altri hanno gli algoritmi, ma non hanno abbastanza dati per renderli intelligenti) per renderci la vita così semplice e veloce da non fare nemmeno a tempo a mettere in discussione ciò che ci sta succedendo perché è già successo (il Web 2 è in real-time). 

Web 3. Non possiamo nascondere che la vita è migliorata grazie al Web 2 ma proprio perché c’è troppo di noi là fuori che abbiamo bisogno di riprenderci il controllo. Il Web 3 fa le stesse cose del Web 2 ma è tutto decentralizzato il che vuol dire che l’infrastruttura è di tutti e di nessuno (il protocollo) ma i dati sono tuoi e il miglior posto per nasconderli è alla luce del sole quindi sono pubblici ma sicuri (criptati). È proprio questa inviolabilità tecnica che permette di dare ai dati un nuovo valore tangibile al pari del denaro con i quali vengono scambiati.

The Proof of Profit. 
Hegel diceva che all’aumentare di un fenomeno non cambia solo la sua quantità ma anche la qualità del mondo in cui avviene. Galimberti (in un suo intervento) fa un esempio che spiega questo teorema in maniera molto precisa: se c’è un terremoto lieve nessuno se ne accorge, ma se il terremoto è fortissimo crolla tutto e il mondo dopo è visivamente diverso.

Tornando alla nostra storia, se pochi nerd avessero continuato a scambiarsi qualche bitcoin il mondo sarebbe rimasto identico ma se l’intero pianeta scambia quotidianamente miliardi di dollari con stringhe di testo criptate allora avviene un terremoto! Che è quello che sta succedendo.

Il denaro è ciò che muove il mondo perché viene usato per soddisfare i bisogni delle persone.

Il Web 3 è la promessa che il controllo di quest’asset possa essere restituito alle persone e non a poche organizzazioni.

Apparentemente (te lo spiego meglio nel blocco successivo).

● PRODUCTS / History repeating

JTBD e Web 3 ?

Moxie Marlinspike è lo pseudonimo di Matthew Rosenfeld, imprenditore e crittografo, e ha scritto uno dei pezzi più importanti, forse perché il più chiaro sul Web 3 e che ha fortemente ispirato questa nota. Ti invito a leggerlo. Ecco il link.

Voglio portare la tua attenzione su questa sua frase.

People don’t want to run their own servers, and never will. — Moxie Marlinspike

Il Web è uno spazio tecnicamente complicato.

Di per sé il fiume di dati criptati disponibili per chiunque è incomprensibile e inutilizzabile. Per dargli un senso bisogna costruirci sopra delle dApp, cioè delle app che sfruttano la blockchain per compiere un lavoro: dall’arte ai videogiochi, dai social network ai marketplace, dai meme alle assicurazioni. Qui trovi un ranking globale.

Come vedi la competizione è già altissima e come in tutte le gare vince chi va più veloce.

È quando le cose sono complicate si materializza l’opportunità di fare (tanti) soldi rendendole più semplici, più veloci, più economiche, più sicure, per tutti. È questo il vero spirito imprenditoriale!

Succede che alla spina dorsale della blockchain sono attaccate due aziende che forse non hai mai sentito nominare, Infura e Alchemy, che offrono API agli sviluppatori che vogliono costruire le dApps e succede anche che questi servizi sono progettati così bene che non esistono alternative migliori (o sono molto poche) e quindi la maggior parte delle dApp utilizza la loro infrastruttura. Il loro vantaggio competitivo è il Design!

Se i server di Infura e Alchemy dovessero spegnersi per qualche ragione nessuno potrebbe più utilizzare quelle  dApp basate sulla blockchain!

Ma scusa, non era tutto decentralizzato? Non era tutto di tutti?

Si ma la domanda conta sempre più dell’offerta, modella il mercato e fa sì che il valore si concentri sempre in chi rimuove, più velocemente dei competitor, i colli di bottiglia dall’esperienza.

Ho letto che Jeff Bezos si lamenta nelle interviste che troppe volte gli chiedano “cosa succederà tra 10 anni” mentre secondo lui la vera domanda è “che cosa NON succederà tra 10 anni”.

Dal Web 1 al Web 3 (e oltre) cambia la tecnologia ma non ciò che vogliono le persone che ieri come oggi non hanno voglia di gestire la complessità ma solo di godersi la festa.

Ed è questa la potenza del JTBD e di come influenza i processi di Design. La possibilità, applicabile a ogni industria e prodotto, di comprendere qual è il livello più stabile delle reali motivazioni d’acquisto che bisogna necessariamente conoscere per costruirci sopra la prossima evoluzione.

Esiste una serie di pratiche che racconterò nel mio speech di Giovedì 3 febbraio alle 19:30 e che ho messo a disposizione dei membri della community di STRTGY per poterle adottare rapidamente nei propri team.

Ti aspetto all’evento, ma se vuoi accedere in anteprima al lavoro scrivimi in privato, sarò felice di mostrarti di più.

Non perdere le prossime Note. Ogni lunedì alle 7:00. Gratis.

Strumenti e framework per sbloccare l’innovazione in azienda e applicare praticamente Design Thinking, Blue Ocean Strategy, JTBD e OKRs.  

Ultime Newsletter

№ 112
del 11 Maggio 2022
1:37 di lettura — 30 mila imprese, 2,5 miliardi di euro, 61 mila occupati. Numeri alla mano incontriamo Domenico Sturabotti, Direttore della Fondazione Symbola il 16 Maggio 2022
№ 111
del 9 Maggio 2022
6:18 di lettura — Intervista a Luciano Castro, Presidente della PMAll. Perché il Product Manager è importante in ogni azienda? Un ospite dalla Silicon Valley al PMDAY22
№ 107
del 28 Marzo 2022
2:16 di lettura — Perché investire in psicologia e cultura dei dati. STRTGY Meeting di Aprile con Irene Cassarino.
№ 100
del 7 Febbraio 2022
1:25 di lettura — Paolo Borzacchiello ospite dello STRTGY Meeting di Febbraio
№ 98
del 24 Gennaio 2022
5:04 di lettura — OKRs e Project Management. Ho corretto un OKR dal blog di John Doerr.
№ 95
del 6 Dicembre 2021
3:30 di lettura — Come le innovazioni nella finanza decentralizzata cambieranno l’azienda.
№ 94
del 29 Novembre 2021
4:18 di lettura — Come ottenere le chiavi del mercato. Prodotti computazionali e data feedback. Design e Tech in rotta di collisione.
№ 93
del 22 Novembre 2021
3:41 di lettura — Disinnescare la motivazione. The 3 Minute Checklist. Roadmapping con il JTBD
№ 92
del 15 Novembre 2021
5:18 di lettura — Redesign, come sta andando. La differenza netta tra Responsibility e Accountability. Come rendere le persone Accountable. Crew-2 di SpaceX atterra nel mare [video]
№ 91
del 8 Novembre 2021
4:48 di lettura — Il fatturato è impossibile da prevedere. Concentrati su ciò che si può controllare. I bonus non migliorano i risultati.
№ 90
del 2 Novembre 2021
03:40 di lettura — Come calcolare il proprio Product Market Fit. Cosa fare se lo raggiungi o meno. Metriche: Net Revenue Retention Rate
№ 89
del 25 Ottobre 2021
3:08 di lettura — 10.000 mt sul livello dei task. Gestire processi, non persone. The STRTGY Process Framework™
№ 88
del 18 Ottobre 2021
4:30 di lettura — Il nuovo layout della newsletter. Notion valutato 10 Miliardi. La strategia del Funnel Inverso.
№ 84
del 20 Settembre 2021
3:28 di lettura — L’incredibile impatto di scegliere la variabile giusta al momento giusto
№ 82
del 6 Settembre 2021
3:33 di lettura — Dalla Strategia. Come codificarla rendendola visibile a tutta l’organizzazione.
№ 81
del 30 Agosto 2021
4:37 di lettura — Riparti a Settembre con ordine e concentrazione usando un semplice principio (e un nuovo tool: il Team Focus Planner)
№ 80
del 2 Agosto 2021
6:20 di lettura — Cosa leggere per migliorare cultura, scalabilità e profitto nel prossimo quadrimestre
№ 77
del 5 Luglio 2021
2:48 di lettura — L’importanza strategica della gentilezza e perché è stata fondamentale per Starbucks in Italia
№ 76
del 28 Giugno 2021
Svelata la scaletta dell’incontro con Mauro Porcini, SVP & CDO di PepsiCo. Live oggi 28 Giugno 18:30 solo su STRTGY
№ 74
del 14 Giugno 2021
2:23 di lettura — Non più solo estetica ma culturale ed economica - Contiene annuncio importante!
№ 71
del 24 Maggio 2021
5:00 di lettura — Come individuare il massimo grado di libertà strategica
№ 69
del 10 Maggio 2021
1:26 di lettura — Cosa hanno imparato un influencer da 600k subs e un Head of Strategy di una delle più creative agenzie italiane? 10 sgami per spaccare su internet
№ 68
del 3 Maggio 2021
3:58 di lettura — Cos’hanno in comune le aziende più innovative del Mondo?
№ 66
del 26 Aprile 2021
4:39 di lettura — Dalla co-creazione alla co-operazione.
№ 62
del 29 Marzo 2021
5:15 di lettura — Perché importante che tutto sia “prodottizzato”
№ 61
del 22 Marzo 2021
5:36 di lettura — Come aumentare il tuo impatto e quello del tuo team, smettendo di scrivere task inefficaci.
№ 60
del 15 Marzo 2021
5:29 di lettura - La ricetta perfetta per il disastro e cosa fare in alternativa
№ 59
del 8 Marzo 2021
4:21 di lettura — Priorità chiare, team allineati, motore a pieni giri.
№ 56
del 22 Febbraio 2021
5:39 di lettura — Clubhouse, un suo competitor e il percorso più breve tra Produzione e Consumo
№ 54
del 8 Febbraio 2021
4:33 di lettura — Come creare la tua macchina della crescita, concentrare le energie e allineare il team
№ 52
del 25 Gennaio 2021
5:54 di lettura — Come usare la North Star Metric per disegnare e guidare la strategia
№ 51
del 18 Gennaio 2021
4:56 di lettura - Experience as a Service. Come usare i dati per guidare la Strategia.
№ 48
del 7 Dicembre 2020
5:21 di lettura — Scopri se la tua organizzazione è matura per adottare gli OKRs.
№ 46
del 23 Novembre 2020
4:25 di lettura — La spiegazione strategica del perché Apple ha lasciato Intel e del perché i tuoi clienti potrebbero lasciare te.
№ 41
del 26 Ottobre 2020
Cos'hai in comune con Apple, Netflix e Spotify?
№ 40
del 19 Ottobre 2020
5:00 di lettura — Focus, Allineamento, Misurazione, Stretching, Ritmo e Comunicazione
№ 39
del 12 Ottobre 2020
Concentrarsi sulle cose che contano, non sull’innovazione degli altri
№ 37
del 28 Settembre 2020
5 min di lettura — Le uniche 4 cose che puoi vendere, esercizio pratico.
№ 36
del 21 Settembre 2020
4:41 di lettura — Allineamento strategico, Eric Yuan, Disruptive Innovation
№ 31
del 10 Agosto 2020
Summer Edition — 9 esempi di chi ha già ridotto il gap tra Design, Business e Tecnologia
№ 28
del 20 Luglio 2020
9 libri per ridurre il gap tra Design, Business e Tecnologia
№ 26
del 6 Luglio 2020
5:39 di lettura — Un gelato Blue Ocean, l’esperienza fuori dal negozio, queue management e brand computazionali.
№ 31
del 22 Giugno 2020
4:54 di lettura — Lavorare ovunque, chi può innovare copiando, cosa fare nel Q3-2020
№ 22
del 8 Giugno 2020
4:25 di lettura — Space X, Lean Analytics, Alignment, Value Network, Technical Risk
№ 21
del 1 Giugno 2020
5:32 di lettura — Licenzia la tua agenzia, la new wave della consulenza, Design Thinking flavors
№ 20
del 25 Maggio 2020
4:51 di lettura — La strategia sbagliata di Honda, la capacità di intercettare opportunità emergenti, Discovery Driven Strategy
№ 19
del 18 Maggio 2020
4:56 di lettura — Value, Delivery, Trust and Decision Making Chains
№ 18
del 11 Maggio 2020
4:47 di lettura — I limiti strutturali all’innovazione, prioritizzazione, 2 pattern, 3 tools.
№ 17
del 4 Maggio 2020
4:55 di lettura — Workshop del Team rosso, proprietà privata, condivisione, architettura e design, fiducia, rischio e igiene.
№ 16
del 27 Aprile 2020
5:33 di lettura — chi deve innovare? 3 modi low-risk, innovazione vs ottimizzazione, la carta-carbone di Facebook
№ 15
del 20 Aprile 2020
4:31 di lettura — The Contactless Business Model, no-business-plan, ristoranti fantasma e computazionali.
№ 13
del 6 Aprile 2020
5:08 di lettura — Nuove regole, nuove abitudini e 8 aree d’impatto per qualsiasi tipo di business.
№ 12
del 30 Marzo 2020
4:30 di lettura — Perché tempo, semplicità e performance sono fondamentali per qualsiasi futuro ci aspetti.
№ 11
del 23 Marzo 2020
4:44 di lettura — Sterilizzazione di primavera, la tua nuova purpose, un nuovo appuntamento alla macchinetta del caffè.
© STRTGY 2022, Firenze
Privacy & Cookie Policy
Termini e Condizioni