●↑
№ 73

L’asset con il ritorno più alto

3:30 di lettura — Impara dalla Voce di NeN ad usare le parole
CONDIVIDI
Facebook
X
LinkedIn
WhatsApp

Hey, buon lunedì!

Il prodotto più utilizzato al mondo è fatto di parole: Google Search.

Il 99% di questa newsletter è fatta di parole. 

Il 95% dell’intero web è fatta di parole. Non a caso il CMS più utilizzato al mondo si chiama Wordpress.

Emails, Slack, Whatsapp, ma anche Notion, Trello, Basecamp, organizzano le nostre giornate con interfacce fatte di sole parole. Guarda qui ↓

Anche Instagram, senza parole, non sarebbe lo stesso. 

Le immagini creano emozione. Le parole guidano all’azione.

Eppure le parole sono ancora l’asset di business peggio progettato.

Dai siti “istituzionali” ai post sui social network le parole proprio non ce la fanno ad entrare nel processo di design.

È lo capisco! È troppo più facile fare cose belle, che dire cose interessanti.

Se segui da un po’ quello che scrivo saprai che ripeto fino alla nausea che la qualità estetica è ormai una commodity, insieme alla tecnologia.

Le software house che realizzano i tools che “producono” il web fanno di tutto per semplificare la generazione di elaborati grafici just-on-trend. Includono funzionalità, filtri, defaults, preset e templates che è semplicemente impossibile sbagliare.

Per $159 è possibile acquistare un’intera libreria di app già pre-disegnate, di una qualità che farebbe impallidire la maggior parte delle agenzie che conosco. Dacci un occhio (no affiliation)… 

Per i dev c’è anche questo. 400 elementi java production-ready e responsive. 

Perché reinventare la ruota?

Per altro usando questi templates potresti evitare numerosi errori di UX…

Mentre lo scrivo potrebbe sembrare che lo stia facendo con risentimento. D’altronde mi occupo di Design anche io… Ma ti posso assicurare che non sono assolutamente infastidito, nè mi sento minacciato da questo tipo di “progresso” nel design.

Anzi sono felice di poter progettare in un epoca dove è incredibilmente facile portare nel mondo esperienze di qualità, in maniera democratica, rapida e poco rischiosa.

Ma qual è l’altra faccia della medaglia?

Che non è ci è più permesso essere mediocri.

E cosa ci rende eccezionali?

La Strategia. Le chiare regole e principi di cui ci dotiamo per prendere decisioni con lo scopo di raggiungere l’obiettivo ribaltando il gioco capendo come utilizzare le proprie forze facendo leva sulle debolezze dell’avversario.

L’esempio di NeN

Come competo in un industria che vende prodotti invisibili?

Se accendo una lampadina o stappo una birra ghiacciata, sicuramente lo devo all’energia elettrica che sto pagando. Ma cambiare fornitore di sicuro non illuminerà di più la mia stanza o renderà la mia birra più buona.

I faciloni del marketing diranno: faccio storytelling per creare una relazione con il consumatore.

Certo come no!

Ti prego dimmi che non vedevi l’ora di stare al telefono con un operatore di Enel.

Così come non vedevi l’ora di fare una chiacchierata sui filtri con qualcuno di Instagram, sulle nuove uscite che sono nella tuo Daily Mix di Spotify, o farti consigliare un film dal Customer Care di Netflix.

Tu vuoi solamente il risultato.

Che la tua luce si accenda. Che il tuo frigo funzioni. Che funzioni anche lo scaldabagno. E che quando ti arriva la bolletta non solo la capisci, ma non avrai sorprese [Guarda lo spot].

Quindi NeN cosa ha fatto?

Come un giocatore di Sumo ha fatto leva sulle debolezze degli avversari. Le parole.

Come dicevo: l’asset di business meno progettato da tutti i competitor.

Facciamo degli esempi con il 5 second test. 

Apro le homepage dei fornitori principali e copio e incollo il messaggio che vedo in 5 sec.

 

Enel -> Oggi con uno sconto del 30%

Almeno si capisce… 

 

Eni Gas e Luce -> Le giornate sono più extra con la convenienza di Link

Eh? 

Hai un 10% di sconto extra oltra al 10% di Sconto 1° anno e al 10% di Sconto Digitale*… 

Mi sono perso…

 

Illumia -> 70KWH in regalo ogni mese. Zero pensieri.

Fantastico! Ma quanto sono 70KWH? Cosa ci faccio? Quanto pago alla fine?

 

E Nen?

 

Nen -> Le bollette non piacciono a nessuno. 

Nemmeno a me! Continua…

Paghi ogni mese la stessa cifra, tutto incluso. 

Ok come devo fare?

¯\_(ツ)_/¯

Giovedì 10 Giugno alle 18:30 incontreremo Francesco Morzaniga. Iscriviti qui

Francesco scrive tutti i testi di NeN.

Ci parlerà di come le parole sono al centro del processo di progettazione che hanno dato vita a campagne come:

“Vorremmo darti luce e gas in cambio dei tuoi soldi.” 

“Non pensare all’energia.”

“Dimentica gli sbatti.”

“Cos’è sto Robo?”

 

Qual è la strategia dietro ad un lavoro così differenziante?

Quanto è importante la voce di un brand in un mondo in cui non basta solo gridare più forte o spendere più budget?

Quali sono gli step per costruire una comunicazione realmente efficace?

Francesco conosce bene l’importanza delle parole, sa come usarle, e sarà con noi per sfatare qualche mito e parlarci del suo lavoro.  

Ti aspetto!

Buon lavoro, e fatti sentire.

Non perdere le prossime Note. Ogni lunedì alle 7:00. Gratis.

Strumenti e framework per sbloccare l’innovazione in azienda e applicare praticamente Design Thinking, Blue Ocean Strategy, JTBD e OKRs.  


14 Maggio 2024, 12:00

Identifica la tua North Star e allinea visione, prodotto e revenue con Antonio Civita.

13 Maggio 2024, 12:00

Costruisci la tua Growth Machine LIVE con Antonio Civita.

Continua a leggere

№ 178
del 12 Maggio 2024
13:02 di lettura — L’importanza di essere in moto perpetuo. Perché la ricerca dell’equilibrio può essere pericolosa. Come perdere l'equilibrio per trovare la crescita.
№ 177
del 5 Maggio 2024
9:03 di lettura — Cosa c’è di nuovo dalla voce del co-CEO. Glitch nel modello di business. Come trovare la tua NSM
№ 176
del 28 Aprile 2024
3:15 di lettura — La burocrazia è costata il 50% del valore azionario. Il Redesign è la norma. Come funziona il DSO, il nuovo modello organizzativo
№ 175
del 22 Aprile 2024
5:58 di lettura — Come riallineare se stessi, il proprio team, e il mercato lavorando su tre aspetti strategici.
№ 174
del 15 Aprile 2024
3:10 di lettura — Nuova data per il Growth Machine Workshop. OKR Q&A di Torino. Cosa succede quando usi RICE per prioritizzare il backlog. Nuovo Trend 2024 aggiunto alla collezione: Business at Work
№ 173
del 8 Aprile 2024
3:18 di lettura — Ciao Torino! Binge-watching. 200+ report strategici e molto altro...
№ 172
del 25 Marzo 2024
06:20 di lettura — Gli OKR non sono più lavoro: sono IL lavoro. Come restare concentrati sulle priorità. Quando e Chi sceglie cos'è una priorità?
№ 171
del 18 Marzo 2024
05:30 di lettura — Da Procedura a Prompt. Così semplice che non sembra lavoro. Da dove cominciare quando si ha poco tempo?
№ 170
del 11 Marzo 2024
10:02 di lettura — Innovazione vs Ottimizzazione vs Integrazione. Evitare soluzioni alla ricerca di un problema. La mia raccolta di 200+ Trend Report del 2024
№ 169
del 4 Marzo 2024
07:55 di lettura — Il vero problema delle strategie noiose e inefficaci. Come trasformare interesse in ossessione secondo la scienza. L’ingrediente mancante e come inserirlo nella tua strategia
№ 168
del 26 Febbraio 2024
1:54 di lettura — 4 benefici dell’adozione della Growth Machine. Il caso di Easypol. Must Read di Febbraio
№ 167
del 19 Febbraio 2024
5:25 di lettura — Gli OKR sono behavioural science. Come funziona il nostro cervello quando bisogna cambiare. Novità dal BACKSTAGE di Roma

Ricevi strumenti, insight e inviti esclusivi

Unisciti a 5.000+ CEO, Dirigenti, Manager e Imprenditori che stanno cambiando radicalmente il proprio approccio alla strategia e alla crescita.