No. 84

Per cosa stai ottimizzando?

3:28 di lettura — L’incredibile impatto di scegliere la variabile giusta al momento giusto
CONDIVIDI
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Hey, buon lunedì!

Vogliamo tutti di più. Ma più di cosa?

In questa nota non parlerò di obiettivi e risultati ma di un processo che avviene in background del quale pochi sono davvero consapevoli e riescono a sfruttarlo a proprio vantaggio. Chi lo fa raggiunge risultati straordinari. 

È un tassello del puzzle costantemente sottovalutato, un momento di disconnessione tra le nostre azioni e la destinazione che vogliamo raggiungere. Se non impari a prenderne il controllo sarà lui a farlo e, come un granello di sabbia negli ingranaggi, a lungo andare, romperà il motore.

Sto parlando dell’ottimizzazione. In particolare, dell’impatto di scegliere una variabile secondo la quale ottimizzare il sistema.

Come ottenere il massimo

Ottimizzare significa letteralmente ottenere il massimo possibile. Raggiungere il punto di ottimo. Fare in modo che quella misura sia la più alta in assoluto. È esattamente così che cambiamo il corso delle cose. Che modelliamo il nostro comportamento. Che agiamo sul futuro.

La maggior parte di noi lo fa inconsciamente.
Ma chi lo fa di proposito vince.

Facciamo degli esempi.

F1, ottimizzata per la velocità.

5 Settembre 2021. Gran Premio d’Olanda. 

Verstappen e Perez. Due piloti nella stessa scuderia. Guidano la stessa auto.

Hanno lo stesso motore. Progettato dagli stessi ingegneri. Consumano lo stesso carburante e gli stessi pneumatici. Mordono lo stesso asfalto.

Le due auto sono identiche? Si, ma sono ottimizzate diversamente.

In base alla strategia di gara. Alla posizione nella griglia di partenza. Ai propri tempi e a quelli degli avversari.

Ammortizzatori, gomme, serbatoio, alettoni, elettronica…

Modificando le variabili, entrambi i piloti si assicurano di ottenere il massimo della velocità. In tempo reale, giro dopo giro.

Verstappen arriva primo. Perez ottavo. Non secondo. Nemmeno terzo. Ottavo.

Potrebbe essere la bravura del pilota, potrebbe…

Ma ottimizzare la macchina significa vincere. 

Significa assicurarsi che ci sia grip tra strategia ed esecuzione.

Un pò più di questo. Un pò meno di quest’altro. Con tempismo.

Facebook, ottimizzato per avere una fetta più grande della tua vita.

Avrai sicuramente visto i nuovi Ray Ban Stories. Per meno di trecento dollari puoi avere un paio di occhiali che connette la tua vita con la piattaforma.

Non sono niente di nuovo. Il futuro dei computer è sempre più vicino ai nostri occhi e al nostro cervello.

I Ray Ban Stories sono la chiara indicazione della nuova fase di ottimizzazione di Facebook, quella nella quale ciò che è importante adesso e aumentare la percentuale della vita degli utenti condivisa sulla piattaforma. 

Le statistiche dicono che utilizziamo il telefono in media 6 ore al giorno. Con gli occhiali potremmo arrivare sicuramente alle 12 ore e senza avere le mani occupate!

Basta premere un bottone o usare la voce che foto e video in prima persona finiscono prima in un’app specifica poi direttamente su una delle quattro di Facebook.

Anche se la lucina bianca è spenta e nel video di presentazione Mark Zuckerberg assicura che esiste un bottone per spegnere completamente telecamere e microfono, nella pagina dedicata alla privacy del prodotto c’è scritto espressamente che i dati sono tuoi ma che ti verranno offerti prodotti “ancora più personalizzati”. Ora che ha i nostri occhi ci crediamo.

È un’accelerazione in curva verso targeting e tracking più preciso, un volume maggiore di contenuti prodotti e consumati e un tempo maggiore speso sulla piattaforma che alla fine significa più ads e quindi più fatturato.

Perché è importante decidere cosa ottimizzare?

Perché altrimenti lo farà qualcun altro…

Le scuole sono ottimizzate per le nozioni piuttosto che la per sperimentazione e la collaborazione così come i genitori hanno ottimizzato le scelte dei propri figli sulla sicurezza piuttosto che sull’esperienza.

Anche quando vai in vacanza ottimizzi per il relax piuttosto che per la festa, ottimizzi per lo sport piuttosto che per l’arte…

E nel business?

Penso sia ancora più cruciale rendere esplicita la variabile da ottimizzare.

E questo è il compito dei leader perché altrimenti sarà la cultura aziendale, quell’insieme di codici comportamentali non scritti, a farlo al posto loro.

Immagina di lavorare in un team ottimizzato per l’autonomia piuttosto che per la costante ricerca del permesso. Come sarebbe distribuito il potere? Come sarebbero differenti i processi?

Immagina ancora di ottimizzare il tuo prodotto per la soddisfazione dei clienti piuttosto che per i margini. Come sarebbe diverso? Sarebbe più competitivo?

Se la strategia ci permette di definire la direzione, l’ottimizzazione invece ci permette di cambiare marcia e scegliere il rapporto più efficiente per superare la competizione.

Tu, per cosa stai ottimizzando?

Always Make Progress!

Fatti sentire.

Non perdere le prossime Note. Ogni lunedì alle 7:00. Gratis.

Strumenti e framework per sbloccare l’innovazione in azienda e applicare praticamente Design Thinking, Blue Ocean Strategy, JTBD e OKRs.  

Ultime STRTGY Notes

№ 88
del 18 Ottobre 2021
4:30 di lettura — Il nuovo layout della newsletter. Notion valutato 10 Miliardi. La strategia del Funnel Inverso.
№ 84
del 20 Settembre 2021
3:28 di lettura — L’incredibile impatto di scegliere la variabile giusta al momento giusto
№ 82
del 6 Settembre 2021
3:33 di lettura — Dalla Strategia. Come codificarla rendendola visibile a tutta l’organizzazione.
№ 81
del 30 Agosto 2021
4:37 di lettura — Riparti a Settembre con ordine e concentrazione usando un semplice principio (e un nuovo tool: il Team Focus Planner)
№ 80
del 2 Agosto 2021
6:20 di lettura — Cosa leggere per migliorare cultura, scalabilità e profitto nel prossimo quadrimestre
№ 77
del 5 Luglio 2021
2:48 di lettura — L’importanza strategica della gentilezza e perché è stata fondamentale per Starbucks in Italia
№ 76
del 28 Giugno 2021
Svelata la scaletta dell’incontro con Mauro Porcini, SVP & CDO di PepsiCo. Live oggi 28 Giugno 18:30 solo su STRTGY
№ 74
del 14 Giugno 2021
2:23 di lettura — Non più solo estetica ma culturale ed economica - Contiene annuncio importante!
№ 71
del 24 Maggio 2021
5:00 di lettura — Come individuare il massimo grado di libertà strategica
№ 69
del 10 Maggio 2021
1:26 di lettura — Cosa hanno imparato un influencer da 600k subs e un Head of Strategy di una delle più creative agenzie italiane? 10 sgami per spaccare su internet
№ 68
del 3 Maggio 2021
3:58 di lettura — Cos’hanno in comune le aziende più innovative del Mondo?
№ 66
del 26 Aprile 2021
4:39 di lettura — Dalla co-creazione alla co-operazione.
№ 62
del 29 Marzo 2021
5:15 di lettura — Perché importante che tutto sia “prodottizzato”
№ 61
del 22 Marzo 2021
5:36 di lettura — Come aumentare il tuo impatto e quello del tuo team, smettendo di scrivere task inefficaci.
№ 60
del 15 Marzo 2021
5:29 di lettura - La ricetta perfetta per il disastro e cosa fare in alternativa
№ 59
del 8 Marzo 2021
4:21 di lettura — Priorità chiare, team allineati, motore a pieni giri.
№ 56
del 22 Febbraio 2021
5:39 di lettura — Clubhouse, un suo competitor e il percorso più breve tra Produzione e Consumo
№ 54
del 8 Febbraio 2021
4:33 di lettura — Come creare la tua macchina della crescita, concentrare le energie e allineare il team
№ 52
del 25 Gennaio 2021
5:54 di lettura — Come usare la North Star Metric per disegnare e guidare la strategia
№ 51
del 18 Gennaio 2021
4:56 di lettura - Experience as a Service. Come usare i dati per guidare la Strategia.
№ 48
del 7 Dicembre 2020
5:21 di lettura — Scopri se la tua organizzazione è matura per adottare gli OKRs.
№ 46
del 23 Novembre 2020
4:25 di lettura — La spiegazione strategica del perché Apple ha lasciato Intel e del perché i tuoi clienti potrebbero lasciare te.
№ 41
del 26 Ottobre 2020
Cos'hai in comune con Apple, Netflix e Spotify?
№ 40
del 19 Ottobre 2020
5:00 di lettura — Focus, Allineamento, Misurazione, Stretching, Ritmo e Comunicazione
№ 39
del 12 Ottobre 2020
Concentrarsi sulle cose che contano, non sull’innovazione degli altri
№ 37
del 28 Settembre 2020
5 min di lettura — Le uniche 4 cose che puoi vendere, esercizio pratico.
№ 36
del 21 Settembre 2020
4:41 di lettura — Allineamento strategico, Eric Yuan, Disruptive Innovation
№ 31
del 10 Agosto 2020
Summer Edition — 9 esempi di chi ha già ridotto il gap tra Design, Business e Tecnologia
№ 28
del 20 Luglio 2020
9 libri per ridurre il gap tra Design, Business e Tecnologia
№ 26
del 6 Luglio 2020
5:39 di lettura — Un gelato Blue Ocean, l’esperienza fuori dal negozio, queue management e brand computazionali.
№ 31
del 22 Giugno 2020
4:54 di lettura — Lavorare ovunque, chi può innovare copiando, cosa fare nel Q3-2020
№ 22
del 8 Giugno 2020
4:25 di lettura — Space X, Lean Analytics, Alignment, Value Network, Technical Risk
№ 21
del 1 Giugno 2020
5:32 di lettura — Licenzia la tua agenzia, la new wave della consulenza, Design Thinking flavors
№ 20
del 25 Maggio 2020
4:51 di lettura — La strategia sbagliata di Honda, la capacità di intercettare opportunità emergenti, Discovery Driven Strategy
№ 19
del 18 Maggio 2020
4:56 di lettura — Value, Delivery, Trust and Decision Making Chains
№ 18
del 11 Maggio 2020
4:47 di lettura — I limiti strutturali all’innovazione, prioritizzazione, 2 pattern, 3 tools.
№ 17
del 4 Maggio 2020
4:55 di lettura — Workshop del Team rosso, proprietà privata, condivisione, architettura e design, fiducia, rischio e igiene.
№ 16
del 27 Aprile 2020
5:33 di lettura — chi deve innovare? 3 modi low-risk, innovazione vs ottimizzazione, la carta-carbone di Facebook
№ 15
del 20 Aprile 2020
4:31 di lettura — The Contactless Business Model, no-business-plan, ristoranti fantasma e computazionali.
№ 13
del 6 Aprile 2020
5:08 di lettura — Nuove regole, nuove abitudini e 8 aree d’impatto per qualsiasi tipo di business.
№ 12
del 30 Marzo 2020
4:30 di lettura — Perché tempo, semplicità e performance sono fondamentali per qualsiasi futuro ci aspetti.
№ 11
del 23 Marzo 2020
4:44 di lettura — Sterilizzazione di primavera, la tua nuova purpose, un nuovo appuntamento alla macchinetta del caffè.
№ 9
del 9 Marzo 2020
5:53 di lettura — L'impatto sulle Persone, un nuovo modello di business per sopravvivere, smart working e le fasi del movimento.