●↑
№ 153

Il Playbook per unire OKR e Growth

5:43 di lettura — Come allineare gli OKR alla meccanica della crescita Comprendere il funzionamento della North Star Metric. Estrarre i numeri dai processi. Evitare di lavorare in Survival Mode.
CONDIVIDI
Facebook
X
LinkedIn
WhatsApp

Hey, buon lunedì.

È appena trascorsa una grande settimana di eventi online e di contenuti pazzeschi.

Sono stato ospite all’Italia’s Growth Talent e sponsor del primo meetup italiano di Notion.

Voglio restituire anche a te che leggi queste note la stessa qualità di contenuti che ho condiviso con chi ha partecipato: te lo meriti.

Ho deciso di rendere pubblico il framework che viene implementato solo nei costosi programmi di accelerazione strategica tenuti a porte chiuse. Quindi salva questa nota e condividila con il tuo team e soprattutto, se la implementerai, tienimi aggiornato sui tuoi progressi.

ALWAYS MAKE PROGRESS ⤴


Se quello che leggerai accenderà una scintilla

Restituisci al tuo team il tempo per lavorare a una grande strategia

Adotta l’unico sistema di crescita aziendale basato sugli OKR con STRTGY 

Sono aperte le candidature per lavorare insieme a me e a un ristretto numero di dirigenti, all’adozione del Metodo Make Progress nella coorte di Ottobre.

Allinea la strategia ed esecuzione, individua con precisione le priorità e preparati a ottenere risultati straordinari. Scegli un momento dal mio calendario per calcolare il ROI del progetto sulla base della tua situazione di partenza e scoprire il programma di lavoro.


OKR e Growth Hacking, 4 principi per costruire il tuo, personale, Growth Playbook

Scrivere gli OKR (Obiettivi e Risultati Chiave) è solo il primo passo per una strategia di crescita sostenibile. La magia avviene quando le attività quotidiane sono perfettamente allineate con i numeri importanti. 

Come filtrare la nebbia tra le infinite attività che un team di crescita può lanciare?

Nelle prossime righe ti mostrerò come utilizzare alcuni strumenti contenuti nel libro Make Progress con gli OKR per mappare l’impatto delle metriche nella costruzione dei risultati, connettere le iniziative agli obiettivi, liberare il tempo per nuovi esperimenti e rimanere concentrati su ciò che conta.

Principio # 1: Tutti gli obiettivi devono sostenere la meccanica della crescita

L’allineamento è un termine che spesso genera confusione. Cosa significa esattamente? 

I team sono allineati quando ognuno contribuisce attivamente alla crescita aziendale. implica che ogni attività abbia lo scopo di migliorare la “meccanica della crescita”, un concetto chiave per qualsiasi organizzazione.

La meccanica della crescita è illustrata da uno strumento chiamato Growth Machine. Questo modello rappresenta come l’azienda crea valore attraverso una serie di ingranaggi interconnessi. Ogni ingranaggio influisce positivamente su quello successivo, generando un effetto composito nel tempo. Questa dinamica permette all’azienda di scalare, liberandosi dai vincoli della crescita lineare e massimizzando risorse e investimenti.

La Growth Machine rappresenta come viene generata la forza motrice che permette a tutti i livelli dell’organizzazione di contribuire alla crescita. E quando c’è allineamento, i risultati seguono una traiettoria ascendente, spesso descritta come una “curva ad hockey stick”, piuttosto che lineare.

Dopo aver delineato la meccanica della crescita, il passo successivo è stabilire gli OKR (Obiettivi e Risultati Chiave). Questi rappresentano le priorità che i team hanno deciso di perseguire per un determinato periodo. Ma non basta semplicemente definire gli OKR; è cruciale mappare la relazione tra ogni OKR e il corrispondente ingranaggio della meccanica della crescita.

Immagina di avere obiettivi quantificabili, che ti danno una misura precisa del successo del team nel raggiungere risultati strategici. Questo focus numerico elimina l’ambiguità e allinea tutti verso un obiettivo comune. Al contrario, quando gli OKR non sono connessi alla meccanica della crescita, si verifica uno spreco di energia e risorse.

Ogni OKR deve essere direttamente collegato alla meccanica della crescita. Non solo aumenterà l’efficacia dei team, ma anche la probabilità di successo a lungo termine di tutta l’organizzazione. 

Principio # 2: Se la NSM non migliora c’è un problema con la strategia

La North Star Metric (NSM) è il numero più importante di ogni gruppo di lavoro per un semplice motivo: permette di prevedere il successo.

Eppure la NSM è una metrica lagging che purtroppo non si può influenzare direttamente con l’effetto diretto del nostro lavoro, esattamente come come le metriche finanziarie. Questo significa che, nel momento in cui le stiamo misurando, non è più possibile intervenire.

Comprendere come influenzare la NSM è fondamentale. Bisogna risalire il flusso delle fino a quando le azioni del backlog non hanno diretta influenza sui numeri.

In questa nota, sfruttando l’esempio di Spotify – un modello di business che conosciamo tutti – mostro come rendere azionabile la NSM.

Ma per i team che lavorano sulla crescita è importante anche comprendere come i propri esperimenti, soprattutto quelli vincenti, portino un reale impatto e non siano semplicemente folklore aziendale. Guarda i box azzurri nello schema.

Per cambiare le metriche leading i team eseguono due categorie di attività:

  1. Business as Usual: attività aziendali fondamentali
  2. Esperimenti: esplorazioni tattiche per comprendere come ottenere performance più alte

Qual è la cosa più intelligente da fare quando un esperimento funziona? Replicarlo su una scala più grande! 

Ho usato la parola esperimento di proposito perché, ciò che separa i professionisti della crescita dagli amatori del marketing, è il fatto di poter replicare l’attività e ottenere risultati consistenti.

Le modalità vincenti vengono descritte e integrate nel modello operativo standard mentre il team di crescita si prepara a nuove sfide.

E se la NSM non cambia?

È un problema di strategia.

  1. La strategia potrebbe essere sbagliata: i numeri che non cambiano sono la dimostrazione che le decisioni prese non sono quelle giuste. 
  2. La strategia non è eseguita: se pur scritta, documentata e rappresentata dagli OKR, è molto comune che i team non riescano a dedicare tempo alle attività strategiche perché costrette a lavorare in survival mode (di più nell’ultimo principio).

Principio # 3: No processi, no numeri

Se hai la sensazione che trovare i numeri sia difficile il motivo è che probabilmente non esiste un processo ripetibile per ottenere un determinato risultato.

Per ogni ingranaggio della tua macchina della crescita identifica i processi chiave e cerca di comprendere come si muovono i numeri nei tuoi sistemi ogni volta che viene eseguito uno step.

I Make Progress con gli OKR c’è un esercizio che tutti trovano illuminante, si chiama KPI Chain. E tutte le metriche individuate vengono organizzate nel KPI Book in modo da diventare visibili e misurate con costanza. 

«Cerco di spiegare Dio con i numeri» — Pitagora

Allo stesso modo ti invito a spiegare il business con i numeri

Principio # 4: Entra nel Progress loop

Esiste una diretta relazione tra il volume di esperimenti eseguiti e la crescita dell’azienda e per questo diventa importante costruire un ambiente nel quale i team possano stare in execution mode il più a lungo possibile perché è lì che avviene la magia!

Ho approfondito questo concetto nella nota 151 che ti invito a rileggere perchè mostro come, adottando gli OKR,  e gli strumenti di Make Progress, i team entrano nel progress loop, estendendo sproporzionatamente il tempo di esecuzione e incrementando l’efficacia di apprendimento, idea generation e pianificazione.

  1. Learning Mode: imparano dai risultati precedenti
  2. Generative Mode: generano nuove idee
  3. Planning Mode: prioritizzano le risorse in base all’impatto atteso
  4. Execution Mode: eseguono al meglio delle loro capacità

Quando i team non hanno modo di imparare e di pianificare, le nuove idee collidono con le emergenze e i team si illudono dell’efficienza lavorando in reactive mode.

Quando anche avere nuove idee è un lusso, i team rimangono segregati in survival mode.

Niente di buono viene generato in queste due modalità disfunzionali. Nel migliore dei casi il business cresce perché cresce anche il mercato ma i talenti si sfibreranno e, quando andranno via non avranno arricchito l’organizzazione di successi replicabili rendendola fragile.

Il playbook in breve

  1. Principio # 1: Tutti gli obiettivi devono sostenere la meccanica della crescita
  2. Principio # 2: Se la NSM non migliora c’è un problema con la strategia
  3. Principio # 3: No processi, no numeri 
  4. Principio # 4: Entra nel Progress loop

Non perdere le prossime Note. Ogni lunedì alle 7:00. Gratis.

Strumenti e framework per sbloccare l’innovazione in azienda e applicare praticamente Design Thinking, Blue Ocean Strategy, JTBD e OKRs.  


22 Aprile 2024, 12:00

Costruisci la tua Growth Machine LIVE con Antonio Civita.

Continua a leggere

№ 174
del 15 Aprile 2024
3:10 di lettura — Nuova data per il Growth Machine Workshop. OKR Q&A di Torino. Cosa succede quando usi RICE per prioritizzare il backlog. Nuovo Trend 2024 aggiunto alla collezione: Business at Work
№ 173
del 8 Aprile 2024
3:18 di lettura — Ciao Torino! Binge-watching. 200+ report strategici e molto altro...
№ 172
del 25 Marzo 2024
06:20 di lettura — Gli OKR non sono più lavoro: sono IL lavoro. Come restare concentrati sulle priorità. Quando e Chi sceglie cos'è una priorità?
№ 171
del 18 Marzo 2024
05:30 di lettura — Da Procedura a Prompt. Così semplice che non sembra lavoro. Da dove cominciare quando si ha poco tempo?
№ 170
del 11 Marzo 2024
10:02 di lettura — Innovazione vs Ottimizzazione vs Integrazione. Evitare soluzioni alla ricerca di un problema. La mia raccolta di 200+ Trend Report del 2024
№ 169
del 4 Marzo 2024
07:55 di lettura — Il vero problema delle strategie noiose e inefficaci. Come trasformare interesse in ossessione secondo la scienza. L’ingrediente mancante e come inserirlo nella tua strategia
№ 168
del 26 Febbraio 2024
1:54 di lettura — 4 benefici dell’adozione della Growth Machine. Il caso di Easypol. Must Read di Febbraio
№ 167
del 19 Febbraio 2024
5:25 di lettura — Gli OKR sono behavioural science. Come funziona il nostro cervello quando bisogna cambiare. Novità dal BACKSTAGE di Roma
№ 166
del 12 Febbraio 2024
8:50 di lettura — Come utilizzare l’AI nel lavoro strategico. Se Amadeus avesse gli OKR. The BACKSTAGE arriva a Roma, ritira il Pass!
№ 165
del 5 Febbraio 2024
5:50 di lettura — Perché non puoi comprare la strategia. Chi invece è l’unico che può venderla. Nuovi strumenti per il lavoro strategico.
№ 164
del 29 Gennaio 2024
2:52 di lettura — Perché i buoni propositi non funzionano. Come aumentare la probabilità di raggiungere gli obiettivi. The BACKSTAGE arriva a Firenze: ritira il Pass!
№ 163
del 18 Dicembre 2023
1:47 di lettura — Il bignami di Make Progress. Solo il necessario per partire oggi con gli OKR. Anticipazioni sul Backstage di Gennaio a Milano.

Ricevi strumenti, insight e inviti esclusivi

Unisciti a 5.000+ CEO, Dirigenti, Manager e Imprenditori che stanno cambiando radicalmente il proprio approccio alla strategia e alla crescita.