No. 81

The September Checklist

4:37 di lettura — Riparti a Settembre con ordine e concentrazione usando un semplice principio (e un nuovo tool: il Team Focus Planner)
CONDIVIDI
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Hey, buon lunedì! Bello riverdersi! 

L’ultima nota che ho scritto è stata quella del 2 agosto nella quale ti ho consigliato 14 libri strategici per l’estate. Ovviamente è una lista che non vale solo per l’estate, i buoni libri fanno bene sempre!

Sono state 3 settimane di pausa rigenerante anche se non è stata una pausa nel vero senso del termine… Esattamente il contrario!

Una pausa dalle abitudini che mi ha portato fino ad agosto.

Mi piace definirla un “reset”. Anzi, meglio ancora, un “re-set”.

Ti lascio la mia checklist per ripartire a Settembre sfruttando un semplice principio. Sentiti libero di prendere usarla (e di farmi sapere come va).

Re-impostare le priorità

Il tempo d’estate scorre diversamente. Probabilmente è il ritmo delle notifiche se si fa più blando, la durata della batteria del telefonino che non è quella dell’inverno, o il diverso calore della luce al tramonto… D’estate sei autorizzato a cambiare le tue priorità.

Il tempo che puoi risparmiare dal lavoro lascia il posto alla famiglia, al corpo, alla mente, allo studio e ai progetti per il futuro.

Quando penso a settembre mi viene sempre in mente l’odore dei quaderni e delle penne nuove che aspettano solo di essere utilizzate.

Come possiamo fare in modo di continuare a sentire quell’odore ancora oggi… a provare quell’eccitante sensazione di ricominciare?

Follow the money

Potresti pensare che sia veniale o sconveniente, ma è soltanto molto pragmatico. 

È il principio più pratico, veloce ed efficace per prioritizzare le cose-da-fare soprattutto quando è necessario far sì che cambi anche il comportamento e che attecchiscano nuove nuove abitudini.

Potremmo girarci intorno e sentirci in pace con noi stessi “partendo dal perché”, il che è anche giusto, ma faresti un giro troppo largo per arrivare allo stesso punto.

D’altronde nessuno è interessato al tuo perché, ma tutti sono interessati al proprio.
E quando comprendi il perché del prossimo diventi capace anche di estrarre il giusto valore dalle relazioni. Ne avevo approfondito la faccenda in dettaglio qui.

Quando segui il principio “follow the money”, decidi di semplificarti la vita e ottienere più risultati.

Ecco come applicarlo a cinque aree importanti

  1. Clienti Attuali
  2. Clienti Futuri
  3. Prodotti
  4. Processi
  5. Persone

 

▢ Follow the money con i Clienti Attuali

Forse non ci avrai fatto caso, ma se guardi l’homepage di STRTGY ti accorgerai di una piccola novità. C’è una nuova P che sta per Profitti e che si aggiunge nel nostro framework alle P di Persone, Processi e Prodotti.

Sarà una novità importante che scopriremo insieme più avanti. Ma il succo della questione è che senza profitti parlare di Business Design diventa un esercizio di stile fine a se stesso.

I clienti attuali sono la prima fonte di profitto. Ma anche di costi. Parti da quelli.

Se vendi progetti:

  1. Fai una lista dei progetti aperti
  2. Ordinali per data di chiusura (quella prevista)
  3. Scrivi per ognuno cosa devi fare per chiuderli al più presto o quanto meno raggiungere il prossimo step di fatturazione (o il rinnovo)
  4. Metti in ordine i backlog e assicurati che non ci siano ostacoli

 

Se vendi prodotti:

  1. Ordina i clienti per LTV (life-time-value) e quindi per prodotto
  2. Assicurati che il backlog abbia nella più alta priorità tutte le attività legate alla retention, cioè al fatto che non ti lascino prima della fine dell’anno
  3. A seguire nel backlog prioritizza le iniziative che hanno come focus quelle di aumentare l’LTV. Per esempio molti brand hanno già iniziato a lavorare sulle campagne di Natale!

 

▢ Follow the money nel CRM (Clienti Futuri)

Qui dentro ci sono i profitti futuri. Se ti servono soldi per crescere è il primo posto dove guardare, prima di andare in banca.

  1. Guarda le opportunità nell’ultimo stadio di vendita. Cosa puoi fare per accelerare le chiusura? 
  2. Guarda ora le opportunità nello step precedente. Cosa puoi fare per passarle nel prossimo stato?
  3. Continua a ritroso fino al primo step.

 

Anche se i nuovi contatti sono più “divertenti” da seguire, concentrati su quelli che sono già pronti ad acquistare.  

 

▢ Follow the money con i Prodotti

Migliorare costantemente i prodotti/servizi che offri è importantissimo affinché rimangano rilevanti continuando a generare il profitto necessario.

Se hai prodotti già nel mercato

  1. Elenca i prodotti in ordine di fatturato e poi in ordine di numero di clienti. Così facendo ti assicurerai che l’impatto dell’ottimizzazione sarà più grande.
    • Cosa puoi semplificare?
    • Quali step di lavorazione non necessari puoi eliminare senza compromettere la qualità?
    • Cosa puoi migliorare?

 

Prodotti in sviluppo

  1. Fai una lista dei nuovi prodotti ai quali stai lavorando e concentrati su quelli più vicini alla monetizzazione.
    • Cosa deve succedere per lanciarli? 
    • Quali esperimenti ti porteranno i dati che ti servono?
    • Quali reworks sono necessari?

 

▢ Follow the money con i Processi

Processi più efficienti portano margini migliori. Concentrati su quelli più vicini al miglioramento del cashflow:

  1. Sales
  2. Marketing
  3. Fulfillment
  4. Return/Upsell
  5. Hiring

 

Per ognuno chiediti cosa puoi:

  1. Semplificare
  2. Documentare
  3. Automatizzare
  4. Delegare

 

▢ Follow the money con le Persone

Senza le persone giuste al posto giusto non puoi affrontare nessuna impresa. Molti si lamentano di non trovare nessuno da assumere e spesso sono proprio quelli che non hanno nemmeno la sezione “lavora-con-noi” sul proprio sito (di questo argomento Osvaldo Danzi in Italia è il punto di riferimento, su LinkedIn ne parla spesso, per esempio qui). 

A questo punto della checklist avrai messo ordine alla maggior parte delle cose nel tuo team e avrai chiare le priorità di ciascuno.

Non perdere l’occasione di sistemare i tuoi processi di Hiring. Fai in modo che per ogni area ci sia almeno un annuncio di ricerca attivo (Settembre è un periodo sempre molto caldo per i recruiters).

Utilizza il Team Focus Planner

Lo scopo del Team Focus Planner è assicurarsi che i leader abbiano chiare priorità e le scadenze. Crea un foglio per ogni team e inserisci le priorità che hai individuato. Nella scrittura puoi utilizzare la tecnica dei Micro OKRs.

Vuoi approfondire l’utilizzo di questo tool?

Fammelo sapere, potremmo organizzare una live, o parlarne in privato.

Buon lavoro!

Non perdere le prossime Note. Ogni lunedì alle 7:00. Gratis.

Strumenti e framework per sbloccare l’innovazione in azienda e applicare praticamente Design Thinking, Blue Ocean Strategy, JTBD e OKRs.  

Ultime STRTGY Notes

№ 84
del 20 Settembre 2021
3:28 di lettura — L’incredibile impatto di scegliere la variabile giusta al momento giusto
№ 82
del 6 Settembre 2021
3:33 di lettura — Dalla Strategia. Come codificarla rendendola visibile a tutta l’organizzazione.
№ 81
del 30 Agosto 2021
4:37 di lettura — Riparti a Settembre con ordine e concentrazione usando un semplice principio (e un nuovo tool: il Team Focus Planner)
№ 80
del 2 Agosto 2021
6:20 di lettura — Cosa leggere per migliorare cultura, scalabilità e profitto nel prossimo quadrimestre
№ 77
del 5 Luglio 2021
2:48 di lettura — L’importanza strategica della gentilezza e perché è stata fondamentale per Starbucks in Italia
№ 76
del 28 Giugno 2021
Svelata la scaletta dell’incontro con Mauro Porcini, SVP & CDO di PepsiCo. Live oggi 28 Giugno 18:30 solo su STRTGY
№ 74
del 14 Giugno 2021
2:23 di lettura — Non più solo estetica ma culturale ed economica - Contiene annuncio importante!
№ 71
del 24 Maggio 2021
5:00 di lettura — Come individuare il massimo grado di libertà strategica
№ 69
del 10 Maggio 2021
1:26 di lettura — Cosa hanno imparato un influencer da 600k subs e un Head of Strategy di una delle più creative agenzie italiane? 10 sgami per spaccare su internet
№ 68
del 3 Maggio 2021
3:58 di lettura — Cos’hanno in comune le aziende più innovative del Mondo?
№ 66
del 26 Aprile 2021
4:39 di lettura — Dalla co-creazione alla co-operazione.
№ 62
del 29 Marzo 2021
5:15 di lettura — Perché importante che tutto sia “prodottizzato”
№ 61
del 22 Marzo 2021
5:36 di lettura — Come aumentare il tuo impatto e quello del tuo team, smettendo di scrivere task inefficaci.
№ 60
del 15 Marzo 2021
5:29 di lettura - La ricetta perfetta per il disastro e cosa fare in alternativa
№ 59
del 8 Marzo 2021
4:21 di lettura — Priorità chiare, team allineati, motore a pieni giri.
№ 56
del 22 Febbraio 2021
5:39 di lettura — Clubhouse, un suo competitor e il percorso più breve tra Produzione e Consumo
№ 54
del 8 Febbraio 2021
4:33 di lettura — Come creare la tua macchina della crescita, concentrare le energie e allineare il team
№ 52
del 25 Gennaio 2021
5:54 di lettura — Come usare la North Star Metric per disegnare e guidare la strategia
№ 51
del 18 Gennaio 2021
4:56 di lettura - Experience as a Service. Come usare i dati per guidare la Strategia.
№ 48
del 7 Dicembre 2020
5:21 di lettura — Scopri se la tua organizzazione è matura per adottare gli OKRs.
№ 46
del 23 Novembre 2020
4:25 di lettura — La spiegazione strategica del perché Apple ha lasciato Intel e del perché i tuoi clienti potrebbero lasciare te.
№ 41
del 26 Ottobre 2020
Cos'hai in comune con Apple, Netflix e Spotify?
№ 40
del 19 Ottobre 2020
5:00 di lettura — Focus, Allineamento, Misurazione, Stretching, Ritmo e Comunicazione
№ 39
del 12 Ottobre 2020
Concentrarsi sulle cose che contano, non sull’innovazione degli altri
№ 37
del 28 Settembre 2020
5 min di lettura — Le uniche 4 cose che puoi vendere, esercizio pratico.
№ 36
del 21 Settembre 2020
4:41 di lettura — Allineamento strategico, Eric Yuan, Disruptive Innovation
№ 31
del 10 Agosto 2020
Summer Edition — 9 esempi di chi ha già ridotto il gap tra Design, Business e Tecnologia
№ 28
del 20 Luglio 2020
9 libri per ridurre il gap tra Design, Business e Tecnologia
№ 26
del 6 Luglio 2020
5:39 di lettura — Un gelato Blue Ocean, l’esperienza fuori dal negozio, queue management e brand computazionali.
№ 31
del 22 Giugno 2020
4:54 di lettura — Lavorare ovunque, chi può innovare copiando, cosa fare nel Q3-2020
№ 22
del 8 Giugno 2020
4:25 di lettura — Space X, Lean Analytics, Alignment, Value Network, Technical Risk
№ 21
del 1 Giugno 2020
5:32 di lettura — Licenzia la tua agenzia, la new wave della consulenza, Design Thinking flavors
№ 20
del 25 Maggio 2020
4:51 di lettura — La strategia sbagliata di Honda, la capacità di intercettare opportunità emergenti, Discovery Driven Strategy
№ 19
del 18 Maggio 2020
4:56 di lettura — Value, Delivery, Trust and Decision Making Chains
№ 18
del 11 Maggio 2020
4:47 di lettura — I limiti strutturali all’innovazione, prioritizzazione, 2 pattern, 3 tools.
№ 17
del 4 Maggio 2020
4:55 di lettura — Workshop del Team rosso, proprietà privata, condivisione, architettura e design, fiducia, rischio e igiene.
№ 16
del 27 Aprile 2020
5:33 di lettura — chi deve innovare? 3 modi low-risk, innovazione vs ottimizzazione, la carta-carbone di Facebook
№ 15
del 20 Aprile 2020
4:31 di lettura — The Contactless Business Model, no-business-plan, ristoranti fantasma e computazionali.
№ 13
del 6 Aprile 2020
5:08 di lettura — Nuove regole, nuove abitudini e 8 aree d’impatto per qualsiasi tipo di business.
№ 12
del 30 Marzo 2020
4:30 di lettura — Perché tempo, semplicità e performance sono fondamentali per qualsiasi futuro ci aspetti.
№ 11
del 23 Marzo 2020
4:44 di lettura — Sterilizzazione di primavera, la tua nuova purpose, un nuovo appuntamento alla macchinetta del caffè.
№ 9
del 9 Marzo 2020
5:53 di lettura — L'impatto sulle Persone, un nuovo modello di business per sopravvivere, smart working e le fasi del movimento.